Atimes :: Il magazine online dedicato all'arte moderna e contemporanea



 

Arte a Perdere. Opere effimere in centro città

A due anni dalla prima edizione, sarà riproposta quest'anno l'originale manifestazione artistica Arte a Perdere, L'arte nei luoghi dei cittadini che consiste nel realizzare e collocare opere installative in vari luoghi della città scelti in base a precisi requisiti fisici, topografici e sociologici. Da sabato 23 giugno fino al 7 luglio alla Stazione Centrale, al Mercato Centrale e nelle piazze Damiano Chiesa, S.Marco e XX Settembre ci si potrà pertanto imbattere in opere di 13 artisti che mettono a disposizione dei cittadini , senza ostacolo né protezioni particolari, le loro creazioni studiate in sintonia con il luogo.
Esporranno Manlio Allegri, Rossana Berti, Gloria Campriani,Sergio Cantini, Simonetta Filippi, Fabrizio Giorgi, I Santini del Prete, Julia Landricheter,  Piero Mochi,  Paolo Netto, Paolo Pasquinelli, Bruno Sullo e Massimo Zannoni.
L'iniziativa, che investe quest'anno un maggior numero di sedi ( nel 2010 l'operazione si limitò a piazza Mazzini ed ex Parterre), è promossa dal gruppo Lavorare Camminare ed Associazione Culturale Etra con la compartecipazione del Comune di Livorno.



Zaki Design - Quality web design & visual identity Enoteca Marcucci - www.enotecamarcucci.it

[Area Video]



[Artisti]

De Nevi Paolo

Un ritratto di Paolo De Nevi

Nato nel 1952 a Rio di Sesta Godano (Sp) vive alla Spezia. Pittore, scultore e grafico, dal 1967 partecipa alla vita artistica nazionale e internazionale con un'intensa attività espositiva che lo ha portato ad allestire sue ...


[news in primo piano]

Premio Combat, tutte le novità

Premio Combat 2012

Al via la terza edizione del Premio Combat Prize  2012, il concorso a premi per artisti promosso dall'associazione Culturale Blob ART in collaborazione con il Comune di Livorno. Con lo scopo di promuovere e valorizzare l'arte contemporanea, il concorso prevede la selezione di 70 opere suddivise in tre sezioni: pittura, ... [continua]


[libri d'arte]

Pino Pascali. Il libero gioco della scultura

Nato a Bari nel 1935 e morto a soli trentatré anni in un incidente automobilistico, Pino Pascali è uno degli artisti d'avanguardia più innovativi del dopoguerra italiano, per la dirompente originalità del suo talento. "Pino Pascali. Il libero gioco della scultura" (Johan & Levi, 144 ... [continua]

Il libro Pino Pascali - Il libero gioco della scultura (Johan & Levi, 144 pagg.8 ill. a colori e 38 in b/n, euro 23)